Rovato 5 stelle

15 marzo 2011

Superballe Nucleari, quando i nodi vengono al pettine…

Filed under: Energia,Informazione,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , ,

Supercazzole nucleari pronunciate dopo lo tsunami in Giappone. Prima uno sguardo a quello che sta succedendo. I nuclei dei reattori nucleari si stanno fondendo e si teme la nube tossica. Voci di un’evacuazione anche di Tokyo in allarme decine di  milioni di persone.

Ora passiamo alle votazioni degli esperti, si fa per dire, del nucleare italiano:

Le centrali nucleari sono sicure. Chi è contrario è fermo a una vecchia mentalità ideologica che si basa su presupposti sbagliati“. Umberto Veronesi – VOTO 10-

Le fughe radioattive mi sentirei di escluderle. Nella peggiore delle ipotesi si tratta di materiale contaminato da radiazioni, ma non ci sarà il cosiddetto “effetto Chernobyl””Valerio Rossi Albertini, CNR . VOTO 9+

I sistemi di sicurezza si spengono automaticamente (nelle centrali, ndr). E così è accaduto in Giappone Solo in uno, questo meccanismo non ha funzionato a regola d’arte“. Paolo Clemente, responsabile laboratorio rischi naturali ENEA

La posizione del governo italiano sul nucleare ”rimane quella che è, non è che si può cambiare idea ogni minuto”. Fabrizio Cicchitto PDL. VOTO: LODE+

Se le centrali nucleari esplodono in Giappone paese super organizzato e super avanzato vi immaginate cosa succederebbe in Italia? Guardate il Video dell’esplosione della centrale in Giappone

Tratto da beppegrillo.it

21 dicembre 2010

Centrali nucleari e Pinocchio Veronesi

Filed under: Energia,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 08:00
Tags: , ,

Ti sarà capitato in questi giorni di leggerle sui giornali o sentirle in tv le sparate nucleari del Prof. Umberto Veronesi (85 anni ). Dice per esempio che vorrebbe dormire con le scorie nucleari in camera da letto. Se, per assurdo, tutti i cittadini italiani seguissero il Prof. nell’esperimento avremmo oltre 250 mila casi di tumori fatali all’anno. Quanti Veronesi servirebbero per curarli tutti?

Sempre per il Prof. il problema del deposito delle scorie non esiste perché – secondo lui – le potremo mandare in Spagna dove “c’è una vera e propria gara” dei comuni per accaparrarsi il deposito temporaneo. Visto che si tratta solo di 8 comuni su 8.000 (ma tutte le Regioni spagnole sono contrarie), la domanda sorge spontanea: qualcuno ha avvisato il governo spagnolo delle intenzioni del Prof. Veronesi?

Dichiara, inoltre, il Prof. che in Svizzera sono state “ordinate” tre nuove centrali, ma si dev’essere confuso: in Svizzera di sicuro ci sono tre centrali che devono chiudere e, prima di farne di nuove, ci sarà un referendum. E la maggioranza dei Cantoni è contraria al nucleare.

Insomma, Veronesi straparla del nucleare e vorrebbe essere quello che ci “proteggerà” dalle centrali di Berlusconi ed ENEL.

Tratto da Greenpeace

The Rubric Theme. Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 51 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: