Rovato 5 stelle

29 aprile 2014

Vergogna Renzi: taglio contributi al rinnovabile con effetto retroattivo

Filed under: Ambiente,Economia,Energia,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , , , ,
Impianto fotovoltaico integrato nel tetto

Impianto fotovoltaico integrato nel tetto

Per tenere fede all’impegno di ridurre del 10% la bolletta elettrica delle PMI, il Governo Renzi, tramite i tecnici del Ministero dello Sviluppo Economico sta pensando di tagliare retroattivamente del 20% la remunerazione degli impianti a fonti rinnovabili esistenti a fronte di un’estensione di 5-7 anni del periodo di incentivazione.

L’ennesima bastonata al settore e ai cittadini?

Perchè invece non abolire del 100% i contrubuti a ciò che di rinnovabile non è? Primo tra tutti, i contributi agli inceneritori, che incassano tonnellate di soldi pubblici dai famisi CIP6 come se fossero, in quanto paragonati ad energia rinnovabile. Il tutto per la classico legame all’Italiana tra lobby legate agli inceneritori e politici in parlamento.

Se questa linea sarà confermata si conferma la vergogna di questo governo targato Matteo Renzi.

Leggi i dettagli nella nota di Giuseppe Artizzu | Firma la Petizione on line

 

22 settembre 2010

Cogeme, LGH e l’inceneritore di Parona

Filed under: Ambiente,Rifiuti,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 16:16
Tags: , , , , , ,

Nell’ultimo articolo del giornale n° 51 di “COGEME” si legge un interessante articolo chiamato “Dieci anni in Lomellina” in cui vengono mostrati numeri e cifre dell’inceneritore di Parona in provincia di Pavia, di proprietà di LGH.

Basandoci su questo articolo proviamo a fare qualche ragionamento e soprattutto qualche domanda alla nuova giunta di Rovato che nuova di zecca deve confrontarsi anche sulle tematiche relative al problema “aumento di tomori” correlati alla presenza di inceneritori.

(more…)

3 febbraio 2010

Come derubare nel silenzio 60.000.000 ai bresciani.

Filed under: Energia,Rifiuti,Rovato 5 stelle,Societa — rovato5stelle @ 19:48
Tags: , ,

Smog a Brescia

Immagine dello smog di Brescia. Tratta da ambientebrescia.it

Ogni anno l’inceneritore di Brescia incassa dai 40 ai 60.000.000 di EURO direttamente dalla nostra bolletta. Soldi che dovrebbero finanziare le energie rinnovabili ( solare, geotemico, eolico, risparmio energetico) e non la produzione di TUMORI nel nostro territorio, soldi che dovrebbero andare alle famiglie per migliorare l’efficienza energetica dei nostri edifici ( Guardate il video sulle menzogne che ci rifilano rispetto agli inceneritori ).

Quando si parla di soldi, in questo caso di tanti soldi e’ sempre utile fare qualche esempio concreto giusto per renderci conto di quanto stiamo buttando al vento… di quanto i nostri politici adottino politiche di facciata, politiche programmate per i loro anni di carriera politica, senza a pensare quello che succedera’ poi dopo… ai giovani e alle generazioni future.

Negli ultimi 5 anni crediamo che l’inceneritore di Brescia abbia incassato una cifra vicina o simile ai 250.000.000 di EU.

Cosa si potrebbe fare con tutti questi soldi? Un esempio concreto per esempio, 15.000 impianti fotovoltaici da 3 Kw. Un impianto da 3 Kw e’ in grado di produrre energia per una normale famiglia di 4 persone.

Ma questi politici che interessi stanno facendo? I nostri? O quelli dei loro amici industriali? Il dubbio ormai si sta trasformando in qualcosa di molto piu’ concreto.

6 gennaio 2010

Sempre verde, il trucco dell’inceneritore

Filed under: Energia,Informazione,Rifiuti,Societa — rovato5stelle @ 08:00
Tags: , ,

Premiato come migliore inceneritore del mondo dal suo stesso construttore l’inceneritore di Brescia viene preso come modello per la risoluzione dei problemi legati ai rifiuti.

55.000.000 di euro all’anno vengono erogati all’inceneritore di Brescia perchè viene classificato come energia rinnovabile, per la precisione assimilato. Siamo in Italia e si vede… Senza il contributo l’inceneritore non avrebbe profitti, quindi perchè continuare su questa strada sbagliata? Chi ci guadagna? Facendo 2 + 2 si capisce il tutto senza ulteriori commenti. Per quanto tempo continueranno a prenderci per i fondelli?

Questo video di anno zero parla meglio di 1.000 parole. Passate parola.

30 dicembre 2009

Brescia e l’inceneritore, oltre il danno la beffa.

Filed under: Economia,Energia,Rifiuti,Rovato 5 stelle,Societa — rovato5stelle @ 12:37
Tags: , , , , ,

Alzi la mano chi non conosce qualcuno morto per cancro. Il prossimo potresti essere tu.

» Condividi su Facebook

Abbiamo letto un articolo tratto da AmbienteBrescia.it, che parla in modo completo e approfondito del più grande e più “celebrato” inceneritore d’Europa. Per chi non lo conosce, l’inceneritore di Brescia.

Una vera presa in giro nei confronti dei cittadini di Brescia, che all’oscuro pensano che davvero questo sistema sia redditizio e ambientalmente compatibile.

Fatti ed elementi chiave :

  • inquina tutta la zona di brescia bruciando 800.000 tonnellate all’anno di rifiuti
  • incassano 60.000.000 di EURO di incentivo per fonti rinnovabili ( vi sembra una fonte rinnovabile la combustione di un rifiuto?? )
  • Non risolve il problema dei rifiuti

Proposte alternative, dalla parte del cittadino e non delle aziende private?

  • Differenziazione spinta dei rifiuti
  • Reverse Vending: i cittadini incassano direttamente i soldi della raccolta differenziata
  • Incentivi alla NON produzione di rifiuti ( es: imballaggi )
  • Tariffe basate sulla produzione reale di rifiuti

Proponiamo la storia completa con dettagli che ambientebrescia.it ha dato nell’articolo un quadro completo di questa storia tutta italiana, anzi bresciana.

(more…)

The Rubric Theme. Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 53 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: