Rovato 5 stelle

18 maggio 2014

Lancini Indagato? Perfetto per essere candidato alle europee con la Lega Nord

oscar_lanciniManca meno di un mese all’udienza preliminare che coinvolge una ventina di persone, tra cui il sindaco di Adro Oscar Lancini, per una gestione dubbia degli appalti per le opere pubbliche, secondo i magistrati “pilotati al di fuori delle regole con l’obiettivo di aumentare il proprio consenso popolare”.

Tra le accuse anche la turbata libertà degli incanti, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente, falso in atto pubblico. Secondo gli inquirenti, il sindaco e il suo entourage hanno causato un danno alle casse comunali calcolato in circa 500 mila euro.

In particolare la nuova area feste di Adro, con “risorse vincolate a finalità differenti”. Il sindaco franciacortino comunque è tra i candidati eccellenti della Lega Nord, per le prossime elezioni europee. Una decisione ufficializzata proprio nella sede milanese di Via Bellerio, poco più di un mese fa.

La sua campagna elettorale prosegue in lungo e in largo, in tutta la provincia. Dopo la città e il lago di Garda, negli ultimi giorni Lancini ha fatto tappa anche in Valcamonica. “L’Europa che abbiamo in mente – ha spiegato – è l’Europa dei popoli, quella che mette prima il bene della gente”.

“I finanziamenti dell’Unione seguono logiche da strozzini. Da Bruxelles ci concedono finanziamenti con lo stesso denaro con cui noi abbiamo pagato le tasse, per poi prenderci per il collo come dei cravattai, con il solo fine di toglierci tutto se non obbediamo alle loro regole”.

In Europa – continua Lancini – intendo rappresentare le istanze del popolo padano: la necessità di autonomia, l’indipendenza da Roma e Bruxelles. E’ ora di dire basta ai centralismi, alla curvatura dei cetrioli e alla lunghezza delle banane. Adesso basta. Prima vengono i nostri”.

Dovuta citazione alle produzioni dell’alta Valle: “I tecnocrati europei affossano la produzione dei nostri stracchini. Ci obbligano a utilizzare vasche in acciaio, oppure a rivestire di ceramica le pareti dei caseifici. Quando invece è ovvio che le peculiarità dei nostri formaggi sono garantite proprio dalla modalità tradizionale con cui vengono prodotti”.

Tratto da Brescia Point

6 luglio 2012

Manifestazione Sabato 7 Luglio ore 17:00 Milano – “Formigoni dimettiti!”

Filed under: Manifestazioni,Politica,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 12:04
Tags: , ,

Ed eccoci alla terza puntata del caso Formigoni. Nella Regione Lombardia delle eccellenze spunta un record, il primato di Regione più indagata nella storia d’Italia. I reati sono vari, ma truffa e corruzione i preferiti.

Formigoni dovrebbe fare i bagagli, con tutta la sua truppa, perchè due sono le ipotesi:

  1. è al corrente di tutto ciò che accade sotto di lui, e allora sarebbe colluso;
  2. non e al corrente di ciò che fanno i suoi uomini, e allora dovrebbe dimettersi per manifesta incapacità di gestire i suoi uomini.

La manifestazione si terrà a Milano sabato 7 luglio alle ore 17.00 in piazza Castello. Da Brescia appuntamento alle 14.00 in stazione FS.

Interverranno: Lorenzo Lipparini (autore del libro “Formigoni, biografia non autorizzata“), Enrico De Alessandri (autore del libro “Comunione e Liberazione, assalto al potere in Lombardia“) Giulio Cavalli (Consigliere regionale delle LombardiaMattia Calise (consigliere comunale a Milano del MoVimento 5 StelleVito Crimi (candidato Presidente alle elezioni regionali del 2010 per il MoVimento 5 Stelle) e in collegamento video Beppe Grillo.  Diretta video dell’evento su http://www.lombardia5stelle.org

Per il resto cosa succede all’interno del nostro consiglio regionale? Continuate a leggere per scoprirlo.

(more…)

8 agosto 2011

Indagati e condannati nel parlamento italiano

C’è gente che fa leggi e non le rispetta.

C’è gente che pretende sacrifici dai cittadini e sono i primi ad essere oberati di privilegi.

Queste persone sono la casta che c’è in parlamento connessa ai partiti italiani che vivono grazie ai finanziamenti pubblici ed ai rimborsi elettorali.

Oggi pubblichiamo la lista degli indagati e condannati nel parlamento italiano, giusto per rinfrescarci la memoria….

Ecco l’elenco completo

(more…)

The Rubric Theme. Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 54 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: