Rovato 5 stelle

8 dicembre 2010

Vendola ed il software libero

Filed under: informatica,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 08:30
Tags: , ,

Nichi Vendola ha siglato un Protocollo d’Intesa con l’ad di Microsoft Italia Pietro Scott Jovane per “promuovere l’innovazione e l’eccellenza nell’ideazione, sviluppo e utilizzo delle tecnologie e delle soluzioni informatiche” in Puglia.

La sua scelta non è piaciuta ai sostenitori dell’open source. Per l’Ass. per il Software Libero: “È poco comprensibile che il segretario di un partito che parla di copyleft, di software libero alla prova dei fatti, si muova in direzione diametralmente opposta”. Non si è fatta attendere le risposta di Vendola: “lasciarsi andare a dinamiche da tifoseria non aiuta. I veri nemici non sono più Windows, Google o l’iPad, ma il digital divide in cui il paese è prigioniero.

In questa logica, la Puglia sceglie per la PA l’Open Source, ma non chiude la porta ai competitori che rispettano la scelta di neutralità tecnologica della Puglia e che collaborano per fare del Sud un polo di eccellenza”. (Valerio Venturi)

Vendola capisce ben poco di informatica, infatti preferisce regalare soldi per le licenze invece di acquistare un numero maggiore di strumenti informatici… Vi consigliamo la lettura di questi articoli sul risparmio di denaro pubblico nella pubblica amministrazione ( open office e l’esempio di Bolzano).

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: