Rovato 5 stelle

11 aprile 2011

Proposta del PD di raddoppiare i finanziamenti pubblici ai partiti

Filed under: Informazione,Politica,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 10:42
Tags: ,

La proposta del Pd di Ugo Sposetti (in politica dal 1983 ) prevede che anche le fondazioni possano beneficiare dei rimborsi.

Non è facile immaginare la proposta di legge presentata dal deputato Pd per unificare l’intera legislazione “sulla disciplina e il finanziamento pubblico dei partiti”, senza pensare a quanto costerà ai cittadini.

La norma da lui immaginata, infatti, finisce per raddoppiare i “costi della politica”, moltiplicando per due i contenitori che possono ricevere soldi pubblici: ai partiti, chiamati ad organizzare il consenso, si aggiungerebbero le fondazioni che andrebbero a curare “l’attività culturale e la formazione politica” del partito cui fanno riferimento.

I primi continuerebbero a ricevere il rimborso elettorale ( una volta si chiamava finanziamento, ma hanno cambiato il nome in modo da continuare a rubarci i soldi ) così come fanno oggi (la cifra complessiva è di 170 milioni di euro annui, tra rimborsi per politiche, regionali ed europee). Le seconde, tutte assieme, riceverebbero invece 185 milioni di euro l’anno.

Un totale di 355.000.000 di euro all’anno che verrebbero spesi del cittadini per mantenere i politici di professione, soldi che invece potrebbero. Il movimento 5 stelle è l’unico movimento che si oppone a questo sistema e li rifiuta semplicemente non ritirandoli ( come già successo nelle passate elezioni regionali ). Il denaro rende  la politica succube ed il lavoro temporaneo di politico un lavoro a lungo termine legato a mafie, parenti, amici e giri di potere.

Una vergogna all’Italiana. I finanziamenti pubblici ai partiti devono essere aboliti come già deciso dal referendum del 1993. Attraverso il web ed i finanziamenti diretti dei cittadini è possibile fare politica a costo zero!

Tratto dal Fatto Quotidiano

Annunci

1 commento »

  1. Ancora una volta uno del PD, a cui si aggregano tanti altri dell’opposizione, si evidenzia per argomenti che non riguardano i giovani, i precari, la scuola, l’ambiente, l’energia con fonti rinnovabili…insomma sempre più PDmenoL.
    Non è sufficiente ispirarsi alla Germania per trovare altre risorse, se lo fanno in Germania perciò è meritevole di attenzione, in Germania fanno anche qualcos’altro, ci si ispiri anche per l’etica sia pubblica che privata, per il rispetto dell’ambiente, e mi sembra anche per una politica che tenda ad unire e non a dividere come la politica di Berlusconi.

    Commento di Enrico — 11 aprile 2011 @ 13:18 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: