Rovato 5 stelle

19 gennaio 2012

Lo sciopero di Wikipedia

Filed under: informatica,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 12:54
Tags: ,

Per tutta la giornata di ieri – mercoledì – sono state irraggiungibili tutte le pagine wikipedia in lingua inglese, lette quotidianamente da almeno 100 milioni di persone. Quali sono le ragioni della protesta?

È la prima volta che accade a livello internazionale, sebbene avessimo già avuto qualche assaggio in Italia. La ragione della protesta è nel Sopa, il Disegno di Legge che il Congresso degli Stati Uniti sta discutendo in questo momento, che di fatto imputa a tutti i fornitori di servizi on line, agli intermediari della comunicazione, a chi come Wikipedia ospita contenuti prodotti da terzi,una responsabilità per le ipotesi di violazione della propria identità intellettuale.  Wikipedia e molti altri fornitori di servizi hanno scelto di prendere posizione, di schierarsi e di abbassare le saracinesche virtuali, oggi, per protestare contro questa iniziativa che ritengono liberticida e non in linea con la filosofia del web”

“Le conseguenze dell’eventuale entrata in vigore del Sopa sarebbero devastanti.”

“Un Disegno di Legge che, in nome della difesa del diritto d’autore, in risposta a una commessa economico – politica puntuale da parte delle major dell’audiovisivo dell’industria di Hollywood, sostanzialmente dice al gestore delle autostrade dell’informazione, a chi fa pubblicità on line, al gestore dei motori di ricerca e ai fornitori di servizi a pagamento, di sospendere i servizi erogati a favore di soggetti sospettati di violare la proprietà intellettuale americana. La cartina di tornasole di quanto assurda sia l’iniziativa legislativa della quale si sta discutendo al Congresso, la si ha ipotizzando di trasferire nel mondo reale queste regole in discussione per il mondo virtuale. Chiamare a rispondere il gestore dell’autostrada perché alcuni veicoli transitano sulla rete autostradale con Cd o Dvd contraffatti a bordo, o piuttosto chiedergli di bloccarli se diretti in destinazioni verso le quali c’è una tendenza a contrabbandare materiale protetto da diritto d’autore metterebbe in ginocchio qualsiasi Paese moderno nello spazio di qualche giorno.
Questo è il rischio anche per Internet: gli intermediari di servizi potrebbero di fatto trovarsi ad agire da sceriffi e a gestire il traffico dell’informazione on line, producendo una limitazione fortissima della libertà di manifestazione del pensiero nello spazio telematico.”

Tratto da Cado in piedi

Annunci

1 commento »

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Commento di icittadiniprimaditutto — 19 gennaio 2012 @ 18:05 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: