Rovato 5 stelle

23 gennaio 2012

Affissioni abusive ed il condono per i partiti

Filed under: Economia,Informazione,Politica,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , ,

Nell’era dei sacrifici si chiude un occhio di fronte agli spazi perennemente occupati da manifesti senza timbro. A Milano ad esempio i partiti dovrebbero pagare allo Stato 6 milioni di euro.

Sono eredi di una tradizione consolidata: siamo al sesto condono in dieci anni.

Nel 2010 ci pensò la Lega, l’anno scorso di nuovo Pd e Pdl, “praticamente dal 1996 è tutto un condono”.

100 milioni di euro di sanzioni – calcola Staderini ( Radicali ) – che partiti e candidati dovrebbero versare nelle casse dei Comuni”.

Invece se la caveranno con 1.000 euro per ogni anno e per ogni provincia: così saneranno le violazioni passate, e anche quelle dell’immediato futuro, visto che il condono proposto arriva al 29 febbraio 2012.

Lo Stato rinuncia, per esempio, ai 6 milioni di euro che dovrebbero pagare i partiti di Milano:

  • 745.000 euro la Lega
  • 776.000 euro Rifondazione Comunista
  • 387.000 euro il Pdl
  • 380.000 il Pd
  • 187.000 l’Idv
  • 269.000 Sel
  • più le multe prese dai singoli candidati sindaci….

Giuliano Pisapia a ottobre prometteva: “Non usufruirò della sanatoria”.

Spiegando però che più della metà dei 417 mila euro che gli vengono contestati riguardano le liste che lo sostenevano, non le affissioni del suo comitato elettorale.

Nell’era dei sacrifici si chiude un occhio di fronte agli spazi perennemente occupati da manifesti senza timbro: nel registro degli ordini del Comune di Roma – denuncia Riccardo Magi, segretario cittadino dei Radicali – non c’è nemmeno un euro versato da gennaio 2010 a ottobre 2011.

Finisce che nella capitale (dati del primo semestre 2010) i costi per il servizio di affissione superano gli incassi.

In pratica, si sono spesi 57 mila euro in più per rimuovere i manifesti e pulire la città, rispetto ai soldi versati nelle casse del Comune da chi si è fatto propaganda.

Tratto dal Fatto Quotidiano

Annunci

2 commenti »

  1. Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

    Commento di icittadiniprimaditutto — 23 gennaio 2012 @ 11:22 | Rispondi

  2. Aggiornamento tratto dal Fatto quotidiano del 26 Gennaio. “La prima era l’ennesimo condono per le multe sui manifesti abusivi dei partiti politici: bastava pagare mille euro per provincia e per anno e ogni peccato veniva perdonato (a spanne, 100 milioni di peccati). Ebbene, almeno questa norma è stata cancellata: ci ha pensato un emendamento del governo, curiosamente festeggiato anche da chi quella proposta l’aveva votata.”

    Commento di rovato5stelle — 27 gennaio 2012 @ 10:17 | Rispondi


RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: