Rovato 5 stelle

5 maggio 2013

Regione Lombardia: M5S restituisce 100.000 € al mese

logo_regione_lombardiaI consiglieri regionali del movimento 5 stelle lombardia tentano di restituire parte dello stipendio perché sia destinato a un fondo di sostegno per le piccole imprese lombarde gestito dalla Regione. E intanto che attendono risposte dalla Regione hanno depositato i soldi a cui intendono rinunciare su un conto aperto presso Banca Etica.

Con la fine di aprile sono arrivati i primi “stipendi” per i consiglieri regionali della Lombardia. Per il primo mese e mezzo di attività (dal 17 marzo al 30 aprile) la somma percepita è pari a 16.384,76 euro per ciascuno dei nove consiglieri eletti, ovvero Stefano Buffagni, Silvana Carcano, Eugenio Casalino, Gianmarco Corbetta, Andrea Fiasconaro, Giampietro Maccabiani, Paola Macchi, Iolanda Nanni, Dario Violi, a cui vanno aggiunte le indennità di funzione per i membri dell’ufficio di presidenza del consiglio regionale, i presidenti delle commissioni.

«Durante le campagna elettorale i candidati del MoVimento 5 Stelle hanno preso un impegno preciso con i cittadini – spiegano con una nota – tratterranno 5mila euro lordi mensili e i rimborsi per le spese effettivamente sostenute, tutto il resto lo destineranno ad un fondo di sostegno per le piccole imprese della Lombardia. Solo da questo primo stipendio ricevuto, i 9 consiglieri 5 stelle già restituiranno una somma pari a 100 mila euro».

O per lo meno potrebbero restituire, dato che i consiglieri M5S – tra cui la pavese ex portavoce del Coordinamento dei comitati pendolari Iolanda Nanni – avevano chiesto ai funzionari della Regione come effettuare questa restituzione, richiesta formalizzata di nuovo il 24 aprile scorso con una lettera inviata al presidente Roberto Maroni, all’assessore all’Economia Massimo Garavaglia, al segretario generale Andrea Gibelli, al presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo e al segretario generale Marina Gerini. «Finché non sarà data la possibilità concreta di restituirli, i fondi restituiti rimarranno depositati in conti correnti di Banca Etica, appositamente aperti – spiegano i consiglieri – Ora aspettiamo di vedere se e quali consiglieri dei vari partiti ci seguiranno».

Rimani aggiornato! | Tratto da http://laprovinciapavese.gelocal.it

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: