Rovato 5 stelle

26 maggio 2013

420.000 ai terremotati – promessa mantenuta

parmigiano-terremoto-emiliaLe promesse devono essere mantenute. Beppe Grillo a Mirandola, in provincia di Modena, per consegnare direttamente nelle mani del sindaco Maino Benatti un pacco dono con all’interno 420 mila euro che serviranno a finanziare la ricostruzione di uno dei centri più colpiti dal terremoto che nel maggio scorso ha sconvolto l’Emilia. Si tratta di soldi raccolti on line dal Movimento durante la campagna elettorale e non spesi. Come promesso, saranno devoluti ai terremotati. In particolare serviranno per realizzare una palestra per la scuola elementare della frazione di Quarantoli.

A confermare la notizie sono i deputati modenesi dell’M5S Michele Dell’Orco e Vittorio Ferraresi: “Durante la campagna elettorale abbiamo raccolto 774.208,05 euro da donazioni volontarie e ne abbiamo spesi 348.506,49. Ci siamo impegnati a destinare tutto quanto non utilizzato a favore dei terremotati e dunque con la giornata di domani porteremo a termine la promessa“. Aggiunge Dell’Orco: “Grillo incontrerà il sindaco alle ore 11 nel palazzo comunale, accompagnato all’appuntamento dal Movimento 5 Stelle di Serra e Camposanto e da Francesca Marzani e Francesco Masotina, loro rispettivi candidati sindaco per le prossime amministrative del 26 e 27 maggio“.

Fonte modenaonline.info

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: