Rovato 5 stelle

23 febbraio 2014

Discarica Macogna: falda a rischio

Filed under: Ambiente,Informazione,Rifiuti,Rovato 5 stelle,Salute — rovato5stelle @ 16:54
Tags: ,

macognaIl Tar di Brescia ha rifiutato la sospensiva chiesta dai Comuni di Rovato, Travagliato e Berlingo per la discarica nell’ex cava Macogna, decidendo di anticipare al 6 giugno l’esame nel merito e chiedendo alla Provincia di chiarire eventuali rischi di inquinamento della falda. La falda in questione alimenta una ventina di pozzi, non collegati alla rete idrica, e il pozzo Trento da cui dipende l’acquedotto di Berlingo.

«Il dispositivo del Tar non è stato ancora depositato, ne sono stata informata dall’avvocato» ha spiegato Cristina Bellini, sindaco di Berlingo. «Non sono preoccupata di questa decisione, quanto del rischio di inquinamento. Tanto più che dal 2010 mi risulta che nessuno abbia controllato la situazione del sarcofago realizzato dentro la Macogna, per tombare rifiuti smaltiti abusivamente anni prima. Con gli altri Comuni abbiamo assunto il geologo Alberto Maccabruni per verificare condizioni e rischi della discarica: sono preoccupata come i miei cittadini per gli episodi di discariche abusive con rifiuti tossici smaltiti come inerti».

Il sindaco di Rovato, Roberta Martinelli, preferisce non commentare la decisione del Tar, mentre prosegue la polemica sulla ex Rovedil, e sul parere positivo del Comune nella Conferenza dei servizi che ha preceduto l’approvazione dell’impianto della Macogna. Il circolo Pd ha deciso di sostenere la raccolta firme delle associazioni del territorio per il riconoscimento del Plis Macogna (Parco locale di interesse sovracomunale). Per il segretario Angelo Bergomi «il pronunciamento del Tar non è un buon viatico per l’udienza di merito su cui peserà molto il parere favorevole alla discarica dei Comuni di Cazzago e Rovato nella Conferenza dei servizi. Spero che le criticità evidenziate da alcune associazioni ambientaliste sulla protezione della falda, portate in parlamento dall’interrogazione dell’onorevole Miriam Cominelli, e il cumulo degli impatti con Brebemi e Tav inducano i giudici ad accogliere i ricorsi».

Tratto da BresciaPoint

Annunci

Lascia un commento »

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed for comments on this post. TrackBack URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: