Rovato 5 stelle

3 ottobre 2014

L’idraulico che ha scoperto un fondo di 600 milioni di euro non utilizzato

davide_tripiediIn Italia c’è la teoria che la politica è un posto malvagio e che non deve interessare. Un luogo dove solo pochi eletti autorevoli ed intellettuali possono accedere. In realtà non è vero niente ma è quello che continuano da 20 anni a volerci  far credere.

Oggi vi condividiamo la storia di un giovane idraulico. Ha trovato 600 milioni di euro inutilizzati nel bilancio dello stato da usare per il pensionamento dei lavoratori usuranti. 

Davide Tripiedi prima di essere eletto nel Parlamento Italiano con il Movimento 5 Stelle, faceva l’idraulico.  Quando è arrivato a Montecitorio si è fatto assegnare alla “Commissione Lavoro” della Camera dei Deputati per poi occuparsi principalmente di tutela dei lavoratori nelle professioni usuranti. Parliamo degli operai edili ad esempio, che a 66 anni lavorano ancora sulle impalcature, al sole, a 20/40 metri d’altezza. Uno dei tanti effetti della riforma Fornero che invece di considerare la vita del singolo individuo, ha trattato i cittadini come numeri, eseguendo un mero calcolo aritmetico e poi spostando in avanti l’età pensionistica, senza alcuna pietà.

Il nostro Davide, da mesi, era a caccia di soldi nel bilancio dello Stato per garantire ad alcune categorie di lavoratori usuranti il prepensionamento. Poco tempo fa ha trovato circa 600 milioni di euro inutilizzati in un fondo ad hoc!

Adesso farà in modo di ottenere il prepensionamento di alcune categorie, attraverso l’atto parlamentare della risoluzione in commissione. La forza della normalità. Un voto ben investito quello per Davide e per il Movimento 5 Stelle.Luigi di Maio

Avete trovato questa notizia su qualche TV o giornale?

Annunci

30 settembre 2014

Un modello diverso di concepire e distribuire il lavoro è possibile

unione_europeaIl lavoro, o meglio, una occupazione che ci permette di soddisfare i fabisogni di tutti i giorni di tutte le famiglie o ai singoli, è uno status che non dovrebbe essere un obbiettivo da raggiungere a colpi di ricatti da parte della classe dirigente e tantomeno ci si deve prostituire per procurarsi una occupazione magari pure precaria per sopravvivere.

Qualche mese fa gli amici del gruppo 5 stelle di Treviglio in una conferenza pubblica in cui hanno partecipato i nostri Portavoce 5 stelle Daniele Pesco, Davide Tripiedi, Daniele Toninelli, Paola Macchi, Dario Violi, Giorgio Sorial e Claudio Cominardi,un attivista, Giovanni Forlani, con la passione della matematica ha elaborato e presentato un esempio di soluzione, uno spunto da tenere in considerazione di come sia matematicamente possibile migliorare e risolvere in parte i problemi legati al lavoro e all’occupazione e all’economia con la speranza di poterla tramutare in una proposta di legge da parte dei nostri portavoce in Parlamento e Senato.

Ecco il filmato integrale | Fonte

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: