Rovato 5 stelle

30 aprile 2014

Obbligo di accatastamento impianti fotovoltaici

Impianto fotovoltaico integrato nel tetto

Impianto fotovoltaico integrato nel tetto

Ferdinando Dino Alberto commenta on line la risposta sull’obbligo di accatastamento impianti fotovoltaici: 

Ma il passaggio più bello è nelle premesse dove si dice che “la produzione di energia (anche rinnovabile) non è servizio di pubblica utilità“.

E come potrebbe essere altrimenti in paese che non ha uno straccio di programmazione energetica di medio-lungo periodo, un paese che vive alla giornata, con governi che corrono dietro ai capricci del primo (im)Prenditore con le pezze al culo (se si chiama De Benedetti/Sorgenia poi…) e che ignora completamente le urla di disperazione di migliaia di piccole e medie imprese… che cosa ci aspettiamo da governi che passano la loro esistenza sui sondaggi elettorali o a twittare ogni cazzata?

Ma questa non-programmazione avviene in ogni settore: ditemi voi se avete capito la politica industriale del governo Renzie.

Ditemi se avete capito come lui si immagina il settore agroalimentare da qui ai prossimi 20 anni. Ditemi, se l’avete capito, la sua visione del trasporto su gomma e su ferro. Ditemi che piano ha per il settore edile… e potremmo andare avanti per ore e ore. Chi è chiamato a governare ha l’onore e l’onere di dire chiaramente quale è la visione del mondo da qui ai prossimi 20-30 anni, come del resto fanno in quasi tutti i paesi civilizzati del mondo.

Fino ad oggi i governi che si sono alternati negli ultimi vent’anni non l’hanno mai fatto ma, purtroppo per loro, sono ben chiare e visibili le conseguenze delle loro non-scelte e delle loro scellerate azioni.

Chi non le vede o è un folle o è colluso.

di Ferdinando Dino Alberti

Annunci

29 aprile 2014

Vergogna Renzi: taglio contributi al rinnovabile con effetto retroattivo

Filed under: Ambiente,Economia,Energia,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , , , ,
Impianto fotovoltaico integrato nel tetto

Impianto fotovoltaico integrato nel tetto

Per tenere fede all’impegno di ridurre del 10% la bolletta elettrica delle PMI, il Governo Renzi, tramite i tecnici del Ministero dello Sviluppo Economico sta pensando di tagliare retroattivamente del 20% la remunerazione degli impianti a fonti rinnovabili esistenti a fronte di un’estensione di 5-7 anni del periodo di incentivazione.

L’ennesima bastonata al settore e ai cittadini?

Perchè invece non abolire del 100% i contrubuti a ciò che di rinnovabile non è? Primo tra tutti, i contributi agli inceneritori, che incassano tonnellate di soldi pubblici dai famisi CIP6 come se fossero, in quanto paragonati ad energia rinnovabile. Il tutto per la classico legame all’Italiana tra lobby legate agli inceneritori e politici in parlamento.

Se questa linea sarà confermata si conferma la vergogna di questo governo targato Matteo Renzi.

Leggi i dettagli nella nota di Giuseppe Artizzu | Firma la Petizione on line

 

21 febbraio 2014

Fotovoltaico e rendita catastale

Filed under: Energia,Informazione,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , ,

Non tutti sanno che l’impianto fotovoltaico sul tetto di casa, se ha una potenza superiore a 3 kiloWatt, potrebbe far aumentare la rendita catastale, e quindi l’Imu, la Tasi e le altre imposte che hanno come base il valore catastale (ad esempio, il registro in caso di compravendita). Installati per abbattere i costi in bolletta e per incassare gli incentivi pubblici sull’energia prodotta – secondo la tesi del Fisco – i moduli fotovoltaici vanno considerati come una “appendice” dell’abitazione che aumenta il suo valore.

A chiarirlo è una circolare dell’agenzia delle Entrate (n. 36/E del 19 dicembre 2013) che ha esentato dall’obbligo gli impianti “minori” e definito nel dettaglio le circostanze in cui i pannelli vanno registrati al Catasto.

Gli edifici a rischio:

(more…)

15 febbraio 2014

La più grande centrale elettrica solare del mondo

energia_solare_california

Immagini impressionanti arrivano dalla California dove è stata attivata la più grande centrale elettrica fotovoltaica del mondo.

392 megawatts di energia, paragonabile a 140.000 abitazioni (media città Italiana), o come il traffico di 72.000 auto è stata attivita da pochi giorni nel Ivanpah Solar Electric Generating System in California, nel deserto ai confini tra California e Nevada.

Guarda tutte le fotografie sul sito themindunleashed.org

17 dicembre 2010

Il futuro del fotovoltaico, analisi dei costi

Filed under: Energia,Good News,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 08:00
Tags: ,

Capacità installata del fotovoltaico - Solar Generation 2010

Nell’ultimo decennio abbiamo assistito ad una crescita esponenziale della capacità installata di fotovoltaico, trainata soprattutto dall’Europa.

La crescita del fotovoltaico, facilitata da un sistema di contributi pubblici in alcuni casi molto generosi, legati alla necessità di produrre energia pulita limitando le emissioni di CO2, è stata ulteriormente facilitata dal calo dei prezzi dei pannelli fotovoltaici, iniziata nel 2007 e tuttora in atto, tant’è vero che si stima che nei prossimi 5 anni il prezzo dei pannelli fotovoltaici subirà un’ulteriore contrazione del 40%.
(more…)

27 ottobre 2010

Casa bolletta zero, geotermia a bassa entalpia

Filed under: Energia,Good News,Lavoro,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 15:06
Tags: ,

A Follonica le case a bolletta zero sono già una realtà. Il 31 Marzo 2009 sono stati inaugurati venti appartamenti di 85 metri quadrati con giardino e box auto.

I primi in Italia a funzionare con l’energia della terra che fornirà riscaldamento in inverno, durante la stagione fredda e aria condizionata in estate, quando la stagione si fa più calda.

La tecnica rivoluzionaria usata per costruire questi appartamenti si chiamata geotermia a bassa entalpia. In cosa consiste?

(more…)

5 agosto 2010

Nucleare sempre più caro

Filed under: Energia,Good News,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 08:38
Tags: , ,

NEW YORK – Negli Stati Uniti la produzione di energia solare costa meno di quella nucleare. Lo afferma un articolo pubblicato il 26 luglio sul New York Times, che riprende uno studio di John Blackburn, docente di economia della Duke University.

Se si confrontano i prezzi attuali del fotovoltaico con quelli delle future centrali previste nel Nord Carolina, il vantaggio del solare è evidente, afferma Blackburn. «Il solare fotovoltaico ha raggiunto le altre alternative a basso costo rispetto al nucleare», spiega Blackburn, nel suo articolo Solar and Nuclear Costs – The Historic Crossover, pubblicato sul sito dell’ateneo. «Il sorpasso è avvenuto da quando il solare costa meno di 16 centesimi di dollaro a kilowattora» (12,3 centesimi di euro/kWh).

Senza contare che il nucleare necessita di pesanti investimenti pubblici e il trasferimento del rischio finanziario sulle spalle dei consumatori di energia e dei cittadini che pagano le tasse.

(more…)

28 luglio 2010

Guida completa incentivi al fotovoltaico, seconda parte.

Filed under: Energia,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 08:02
Tags: , , ,

Impianto fotovoltaico integrato nel tetto

Per chi non ricordasse in passato abbiamo trattato un articolo che cerca di spiegare per filo e per segno il funzionamento dell’incentivo GSE alla produzione di energia attraverso pannelli fotovoltaici per famiglie e aziende. Ora è arrivata l’ora di verificare se tutti i calcoli che avevamo fatto sono veri e soprattutto se il GSE eroga come promesso l’incentivo.

L’immagine che abbiamo ricevuto via email e che alleghiamo in questo post è una email spedita dal GSE ad un nostro utente in cui viene illustrato il report degli incentivi erogati differenziati per mese. Questo periodo si riferisce al periodo invernale 2009/2010 e come si vede, i contributi erogati sono alti nonostante la stagione. Ciò significa che i pannelli funzionano tutto l’anno!

Nel proseguo dell’articolo tutte le novità che ci sono state raccontate.

(more…)

27 gennaio 2010

Sondaggio – E’ giusto poter vietare un impianto fotovoltaico?

Filed under: Energia,Rovato 5 stelle,Societa — rovato5stelle @ 14:35
Tags: , , ,

Il divieto di installazione di impianti fotovoltaici a Cologne, pone diversi interrogativi sulla fattibilità di una proposta comunale di questo tipo.

Quindi chiediamo direttamente alla rete cosa ne pensa.

E` giusto poter vietare l`installazione di un’impianto fotovoltaico senza concedere la possibilita’ della pratica di paesaggistica ( che eventualmente potrebbe bocciare l’impianto)?

Per chi non conoscesse gli incentivi di installazione di un impianto fotovoltaico consigliamo la lettura di questo articolo.

25 gennaio 2010

Fotovoltaico vietato a Cologne, un esempio da non imitare

Filed under: Energia,Rovato 5 stelle,Societa — rovato5stelle @ 11:32
Tags: , ,

Ebbene mancava solo questo, a Cologne (BS) dopo le ultime pessime figure nazionali, mancava solo la nuova variante al piano di Governo del territorio che proibisce l’installazione di un impianto fotovoltaico sul tetto della propria casa.

Si può leggere nella variante al piano del governo del territorio adottata dal Consiglio Comunale con deliberazione n. 52 del 02.12.2009 che nelle zone A – A1 (centro storico – nuclei antichi) – B1 – B2 – B3 – C (zone residenziali)  e nelle zone con sensibilità paesistica elevata e molto elevata non sono ammessi pannelli fotovoltaici o solari, ma solamente coppi/tegole fotovoltaiche.

Ma analizziamo un’attimo questa decisione. Se qualcuno avesse la memoria corta ricordiamo che abbiamo già scritto un articolo dettagliato sul funzionamento dell’incentivo.

(more…)

Pagina successiva »

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: