Rovato 5 stelle

7 marzo 2015

Microcredito 5 stelle, 25.000 per la tua impresa. Scopri come

Vuoi avviare un’attività?

Adesso c’è il microcredito5stelle: un prestito che puoi ottenere subito, grazie al fondo creato dai parlamentari 5 stelle con il taglio del loro stipendio. Che ora torna ai cittadini.

microcredito-5-stelle

30 maggio 2014

I 17 eletti al parlamento europeo

Filed under: Good News,Politica,Rovato 5 stelle,Societa — rovato5stelle @ 07:00
Tags: ,

m5s_eletti_parlamento_europeo_2014I dati definitivi del Ministero dell’interno dicono che il MoVimento 5 Stelle è stato votato da 5.807.362 di italiani, il 21,15% dei voti validi che valgono un totale di 17 seggi al Parlamento Europeo.
Non era mai successo che una forza politica che si presenta alle elezioni europee per la prima volta ottenesse un risultato così importante.
Gli eletti sono 17, hanno un’età media inferiore ai 36 anni e sono 9 donne e 8 uomini. Siamo oltre le quote rosa. Sono giovani, laureati, imprenditori e liberi professionisti, c’è chi ha il master, chi un PHD, chi ha due lauree, chi parla due lingue e chi ne parla tre o quattro. Tutti sono incensurati e sconosciuti alla procure.

Nella circoscrizione Nord Ovest gli eletti sono: Beghin TizianaEvi EleonoraValli Marco e Zanni Marco.
Nella circoscrizione Nord Est: Affronte MarcoBorrelli David e Gibertoni Giulia
Nella circoscrizione Centro: Agea LauraCastaldo Fabio Massimo e Tamburrano Dario.
Nella circoscrizione Meridionale: Adinolfi IsabellaAiuto DanielaD’amato Rosa,Ferrara Laura e Pedicini Piernicola.
Nella circoscrizione Insulare: Moi Giulia e Corrao Ignazio.

Tratto da BG.it

23 maggio 2014

Restitution Day 3: dal M5S altri 5 milioni e mezzo alle PMI

restitution_day_tre_piccole_medie_impreseE’ una sorta di esercizio spirituale, sapete?
Cittadini in Parlamento, che ogni mese si “autocostringono” con un click a dar via migliaia e migliaia di euro.

Pensate che quei cittadini-politici potrebbero poi prendere mazzette?
Impossibile.

Ogni mese, ciascuno di loro conferma una promessa. Ogni mese, ribadisce anzitutto a se stesso che i soldi non sono importanti oltre il normale necessario, e che per servire il Paese occorrono anzitutto la passione e la disciplina.

E’ un esercizio indispensabile per mantenere le mani pulite. Pulite sono le mani che sanno donare, che sanno fare a meno: i portavoce del MoVimento, in un anno di attività parlamentare, hanno rinunciato a quasi 10 milioni di euro in favore del fondo di garanzia per per le imprese italiane. L'”assegno” di oggi è di quasi 5 milioni e mezzo.

Non è stato mai facile, ma lo diventa pian piano di più. Perché quel click, quella difficile rinuncia, costruiscono ogni giorno una politica diversa e dei politici/cittadini al servizio del Paese anziché delle proprie tasche.

E quando il M5S sarà al governo, sarà un mondo intero che cambierà. Perché abbiamo cambiato anzitutto noi stessi.

Tratto da M5S Parlamento | Guarda il Video

16 maggio 2014

I fatti: la prima proposta di legge elettorale scritta in democrazia diretta

ParlamentoItalianoLa proposta di legge elettorale del Movimento 5 Stelle, costruita insieme, sul blog, è realtà.

È un fatto storico, un fatto unico, abbiamo dimostrato che la democrazia diretta può essere attuata in sostituzione della democrazia rappresentativa; non più delega in bianco ma i cittadini possono partecipare direttamente alla costruzione delle leggi.

Lo abbiamo fatto con la legge elettorale: 40.000 cittadini iscritti al blog hanno contribuito alla costruzione, passo dopo passo, di tutti gli articoli della legge elettorale. Questa legge elettorale dà per la prima volta ai cittadini il vero potere di decidere. I cittadini potranno, come avete deciso, come abbiamo deciso, scegliere i propri candidati con la preferenza. Non ci saranno più le coalizioni non ci sarà più un premio di maggioranza. Ciò significa che gli eletti, rappresentanti della sovranità popolare in Parlamento, dipenderanno dai cittadini e non più dal capo politico.

Guarda il video | In seguito tutti i dettagli:

(more…)

4 maggio 2014

Ladroni a 5 stelle

TravaglioEcco cosa scrive qualche giorno fa Marco Travaglio sul Fatto Quotidiano: 

Beccati. Finalmente li hanno presi con le mani nel sacco. Ecco cosa nascondono i 5Stelle, ecco perché Grillo e Casaleggio han fondato il MoVimento, ecco perché i grillini fanno politica: per fare soldi. La scoperta la dobbiamo ai segugi di Repubblica, che in due giorni han piazzato altrettanti scoop mica da ridere. I titoli parlano da sé: “Una pioggia di euro dagli spot sul blog, ecco la miniera d’oro di Beppe e Casaleggio”, “Le ombre nel bilancio dei grillini al Senato”. Hai capito quei ladroni? Zitti zitti, mentre tuonano contro i finanziamenti pubblici ai partiti, accumulano un tesoro nella grotta di Alì Babà. Come fanno? Semplice. Il nababbo Gianroberto Casaleggio, la cui società che edita il blog di Grillo (il 77° d’Italia) è sempre andata in perdita e nel 2012 racimolò un utile di 69.500 euro, incassa soldi a palate dalle pubblicità, pagate dagli inserzionisti un tot ogni mille clic.

Quanto?

(more…)

24 aprile 2014

Acqua contaminata a Brescia: M5S avvia le contro analisi direttamente con i cittadini

acqua_cromo_bresciaSono 74 i cittadini di Brescia e provincia che la sera del 22 aprile si sono presentati alla sede del Meetup amici di Beppe Grillo di via Gabriele Rosa in città per consegnare un campione d’acqua del loro rubinetto. Il motivo? Sapere quanto cromo esavalente contiene. Un timore più che giustificato dopo il caso dei 65 microgrammi trovati dai privati in via Razziche lo scorso 11 marzo. Sono infatti sempre più i cittadini che vogliono sapere che cosa esce dai loro rubinetti e non si fidano delle analisi ufficiali di A2A e Asl, che hanno sempre rilevato valori inferiori ai 10 microgrammi/litro.

Il tam tam tra i cittadini è avvenuto sul web. Lo stesso senatore Vito Crimi in un video su Youtube spiegava le modalità di raccolta dei campioni, che saranno analizzati dal laboratorio Chemiricerche di Mazzano, accreditato Accredia. Il costo per i cittadini è stato di 20 euro. Analisi che non avranno valore legale, ha spiegato lo stesso Crimi su Youtube, ma che serviranno come controprova della qualità dell’acqua fornita dal gestore. Un supplemento d’attenzione non da poco nella Brescia dei veleni, ammorbata dalle tante criticità ambientali che si sono assommate nel suo passato industriale (remoto e prossimo)

In città comunque, soprattutto dopo il caso delle analisi delle mamme che a febbrai a Mompiano e vicino piazza Arnaldo avevano trovato valori doppi rispetto a quelli dichiarati sul sito dell’Asl di Brescia, sono sempre di più i cittadini che si rivolgono ai laboratori privati per un’analisi del cromo VI, i cui costi oscillano tra i 10 e i 50 euro. Calcolando un margine di errore di 2 o 3 microgrammi litro, nelle ultime due settimane non sono più emersi dati contrastanti rispetto a quelli delle istituzioni.

Tratto da Brescia Point

22 aprile 2014

Cosa è cambiato fino ad ora?

lobbyCi sono persone che chiedono: “Cosa è cambiato fino ad ora? Io non vedo nessuna differenza“.

La risposta sta nella domanda stessa. Milioni di persone in Italia hanno cambiato il modo di approcciarsi alla politica, tante persone sono giunte alla conclusione che non c’è altro modo di cambiare il sistema se non dall’interno del sistema stesso unendoci sulla base di idee e non di ideologie che favoriscono solo la disgregazione ed il mantenimento del sistema stesso. Altri milioni di persone continuano a rimanere attaccati alla realtà creata ad hoc da tv media e giornali collegati direttamente o indirettamente al sistema che li ha alimentanti e li ha fatti vivere fino ad ora.

Ma quali differenze ci sono rispetto a qualche anno fa?

Adesso c’è una forza politica che:

(more…)

10 aprile 2014

Porta il M5S nel tuo iphone/ipad. Installa l’app!

m5s_ipad_iphoneFinalmente è arrivata: l’attesissima app “Parlamento 5 Stelle” per iOS, sia per iPhone che iPad.
Potete scaricarla da qui via iTunes

E per chi ha Android, l’app relativa è scaricabile da qui

Diffondetela a tutti i vostri amici! L’informazione è conoscenza!

    

4 aprile 2014

Sostieni il M5S per le elezioni europee. Anche 1 euro fa la differenza

elezioni_europee_donazioneIl MoVimento 5 Stelle non riceve alcun finanziamento pubblico.

La campagna elettorale per le Elezioni europee 2014 sarà interamente finanziata dalle libere donazioni dei suoi sostenitori, come avvenuto per le Elezioni politiche 2013.

Ogni spesa sarà rendicontata e gli iscritti al MoVimento decideranno come destinare l’eventuale residuo.

Chi vorrà, inserendo i suoi dati, potrà essere visibile nella lista dei donatori. Grazie del tuo supporto. Ci vediamo nel Parlamento Europeo. Vinciamo noi.

Effettua una donazione adesso

3 aprile 2014

Abolizione del reato di clandestinità

televisione_cervelloIl provvedimento Svuota Carceri prevedeva una serie di depenalizzazioni indistinte e a pioggia anche per reati contro la pubblica amministrazione, per esempio peculato e abuso d’ufficio (alcuni 5 stelle sostengono che ci fossero anche reati legati alla pedofilia, ma mi pare folle).

Per questo M5S ha votato no.

Ma ci sono altri due motivi che ho appena scoperto e vi segnalo, perché li trovo meravigliosi.

  1. Il provvedimento Svuota Carceri è una legge delega. Delega a chi? Al governo, ovvio. Di nuovo il parlamento rinuncia al suo ruolo e demanda al governo. Che significa? Significa che ora il governo ha 8 mesi di tempo per depenalizzare (non abolire: depenalizzare) tutti questi reati. Quindi, al momento, non è stato abolito né depenalizzato nulla. Se per esempio il governo cade tra tre mesi, e il governo non ha fatto niente, la Svuota Carceri non è servita a niente. E il reato infame di clandestinità resta.
  2. Non solo non è vero che M5S ha votato contro l’abolizione del reato di clandestinità: è vero il contrario. C’è stato un emendamento isolato di Sel che proponeva l’abolizione effettiva (e non la semplice depenalizzazione a illecito amministrativo) del reato di clandestinità. Sapete chi ha votato a favore di quell’emendamento isolato oltre a Sel? Il Movimento 5 Stelle. Solo i “fascisti” del M5S. Tutti gli altri hanno votato contro, anche il Pd che ora si vanta di avere abolito un reato (infame) che in realtà ha mantenuto. Impegnandosi vagamente a trasformarlo – forse un giorno – in illecito amministrativo.

Per quanto ancora proveranno a prenderci per il culo?

Andrea Scanzi

Pagina successiva »

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: