Rovato 5 stelle

26 giugno 2014

Legge elettorale: video integrale incontro M5S – PD

Filed under: Good News,Proposte tematiche,Rovato 5 stelle,Societa — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , ,

incontro_pd_m5sIl 16 giugno il MoVimento 5 Stelle ha invitato ufficialmente Matteo Renzi ad un incontro nel merito della riforma della legge elettorale. Il 25 Giugno presso la sala della commissione Esteri della Camera dei deputati, una delegazione del MoVimento 5 Stelle composta dai capigruppo di Camera e Senato Giuseppe Brescia e Maurizio Buccarella, insieme a Luigi Di Maio e Danilo Toninelli incontra una delegazione del Partito Democratico composta da Zanda, Speranza, Serracchiani e Guerini. 

Dopo che l’Italia ha avuto per 8 anni una legge elettorale incostituzionale, è giunto il momento di dare al Paese una legge che garantisca una democrazia compiuta e un sistema politico più stabile. Per questo il M5S ha già presentato la propria proposta di legge elettorale, il Democratellum, frutto di un intenso lavoro in rete tra i cittadini, primo esempio al mondo di legge elettorale partecipata.

Il nostro intento è quello di agire rapidamente per sbloccare la situazione che si è venuta a creare con la riforma elettorale frutto dell’accordo tra PD e Forza Italia, l’Italicum, ormai ferma da cinque mesi. Vogliamo lavorare in maniera seria ed efficace per essere, nella definizione della legge elettorale, un interlocutore politico che rappresenta milioni di italiani. Non avete più scuse.

Guarda il video integrale della giornata | M5S Camera e Senato

18 giugno 2014

Mose, tutte le indagini del M5S prima che scoppiasse lo scandalo

modeNon poteva fare altro che dimettersi, il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni. Il suo è stato un atto politico dovuto, nessuna cortesia istituzionale.

Quello che sta emergendo sulla vicenda Mose è una cupola di tangenti che mostra un altro livello: secondo le dichiarazioni dello stesso sindaco Orsoni, infatti, ci sarebbero anche due deputati del Pd coinvolti, Michele Mognato e David Zoggia.

Un triangolo dei fondi neri non relegato a un vertice marginale, ma che coinvolgerebbe l’intera classe dirigente, a più livelli.

Noi parlamentari del Movimento 5 Stelle vogliamo vederci chiaro. Vogliamo sapere cosa nascondono le dichiarazioni del sindaco. Fino a che punto le larghe intese del governo sono coinvolte nella realizzazione di un’opera che, come abbiamo più volte sottolineato, presenta anche delle criticità tecniche e ambientali.
Massima attenzione, da parte nostra, all’inchiesta, massimo appoggio per la magistratura ma, soprattutto, chiediamo al governo massima chiarezza.

(more…)

12 giugno 2014

Emendamento contro l’uso dei richiami vivi nella caccia. Il PD vota contro

votazione_abolizione_richiami_viviImmagina di essere catturato, imprigionato, torturato, reso schiavo per il resto della vita e costretto ad attirare involontariamente i tuoi simili, perché siano uccisi. È quello che accade ogni anno a migliaia di piccoli uccelli migratori trasformati in richiami vivi.

Emendamento M5S per il divieto all’utilizzo dei RichiamiVivi. Il Pd vota contro.

Quello che chiediamo è semplice ed essenziale: che vengano vietati, senza se e senza ma.
Oltre a essere una pratica aberrante e cruenta, ci sottopone a una procedura di infrazione della Ue (siamo stati già messi in mora) e quindi altri un’altra emorragia di soldi pubblici.

Il Parlamento ha un’occasione d’oro per evitare tutto questo: votare il nostro emendamento.

Per approfondimentihttp://goo.gl/BrWy3k | di Claudio Cominardi

23 aprile 2014

Cambiare opinione e’ lecito, farsi prendere in giro no.

claudio_bucci_europee_renziQualcuno potrebbe dire che cambiare opinione e’ lecito. D’accordo ma qui si cambia partito, non opinione (chi si informa sa benissimo che l’opinione dei vertici di FI e’ identica a quella del PD)!

Mi rivolgo agli elettori del PD, vi sembra, onestamente, una cosa accettabile?

Sono candidati accettabili deputati che hanno fatto anche le primarie per il PD promettendo 5 anni di lavoro in Parlamento e ora saltano sul carro delle europee?

E’ accettabile che ex-ministri come Zanonato si candidino o che tra le fila del PD vi siano candidati passati con FI (per Storace Presidente, chapeau!) e IDV?

Nel M5S questo non e’ permesso.

Capite perché stiamo cosi’ attenti alle regole? Per evitare trasformismi, politici di professione e truffe sostanziali.

Da noi chi viene eletto per portare avanti un programma fa quello e basta. Si chiama serietà. A riveder le stelle!

di Alessandro Di Battista

18 aprile 2014

Mario scendi dal manifesto e lasciali nel loro vuoto

Filed under: Politica,Rovato 5 stelle — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , , ,

pd-mario_europeeC’è un signore che mi perseguita. Lo incontro ovunque: in stazione, alla fermata del tram, in città, nella cassetta della posta e persino sui giornali.

Questo signore si chiama Mario ed ha prestato la sua faccia al PD, perché evidentemente il PD l’ha persa da tempo e non è quindi più in grado di chiedere il voto con i volti dei suoi esponenti politici.

La cosa più vergognosa è che per portare la faccia di Mario ovunque il PD spende un sacco di soldi pubblici, compresi quelli di Mario.

Mario chiede di votare PD per un’Europa solidale e solida, ma forse Mario non sa che il PD seguendo i “dettati” dell’Europa con la manovra Fornero ha tolto il diritto alla pensione a migliaia di lavoratori e conseguentemente ha limitato l’ingresso nel mercato del lavoro a centinaia di migliaia di giovani. Forse Mario non sa che il PD avallando le politiche dell’austerity imposte dalla Troika continua ad affamare il Paese.

Forse Mario non sa che questa classe politica sta rubando il futuro ai suoi nipoti e il presente ai suoi figli.

Mario, ti prego, serve uno scatto d’orgoglio di ognuno di noi e soprattutto di chi ci mette la faccia come te; scendi dal manifesto e lasciali nel loro vuoto

di Claudio Cominardi

28 marzo 2014

Dimissioni in bianco: passano gli emendamenti di Confindustria

cominardi-dimissioni-inbiancoOggi in aula abbiamo affrontato la questione delle “dimissioni in bianco“.

Dopo decenni di precarizzazione del lavoro, della flessibilità tradotta in schiavitù moderna con la moltiplicazione dei contratti atipici, dopo l’attacco ai diritti minimi dei lavoratori, la sedicente sinistra cerca di rifarsi la faccia con questa proposta di legge.

Peccato che in questa proposta bandierina c’hanno infilato gli emendamenti passati sottobanco da Confindustria, ma noi li abbiamo sbugiardati in aula.

Dimissioni in bianco: persino i finti compagni di Sel e Pd votano gli emendamenti di Confindustria.

di Claudio Cominardi | Guarda il Video | Il dettaglio dell’emendamento 102 (quello che i giornali non dicono)

27 marzo 2014

Il PD salva la Brambilla dall’autorizzazione a procedere

pd-salva-fiIl PD ha appena salvato la Brambilla (FI) dall’autorizzazione a procedere nei suoi confronti per aver utilizzato un elicottero di stato (ci costa 7000 euro a tratta) per scopi privati.

Domanda agli elettori del PD.

Vi sta bene?

L’avete capito o no che ormai la questione non riguarda più destra, sinistra, falso marxismo o capitalismo con capitali pubblici? Sono tutti uguali. Si difendono reciprocamente in ogni modo, si ricattano reciprocamente “se affossate la Brambilla noi vi affossiamo su MPS”.

Dobbiamo capire tutti che esiste un Partito Unico che pensa solo a se stesso.

Quello in foto è il delegato d’aula PD Ettore Rosato (pollice in su per la Brambilla) esecutore di ordini di lobbies, realizzatore dei diktat di Berlusconi, piccolo ingranaggio di un sistema più grande di lui che tende solo all’auto-conservazione.

Svegliamoci, informiamoci, “chi è causa del suo male pianga se stesso“!

Alessandro Di Battista

21 marzo 2014

Quello che non ti raccontano in tv e sui giornali

m5s-pd-alluvionati-sardegnaQuello che non vi dicono in televisione:

il PD presenta un emendamento a sostegno degli alluvionati in Sardegna ma poi, su ordine del governo Renzi, arriva in camera e non lo vota!

Alla faccia della politica del buon senso!

Il MoVimento 5 Stelle, ovviamente, vota le cose buone indipendentemente dal colore politico.

Alla faccia dei malpensanti!

di Valentina Zarafana

20 marzo 2014

Il lobbista TAP in parlamento

Filed under: Economia,Energia,Rovato 5 stelle,Trasparenza — rovato5stelle @ 07:00
Tags: , , ,

tap-manager-pdMentre alla Camera impazzava la discussione sulla legge elettorale, il superporcellumqualcuno si aggirava per i corridoi del “palazzo” scortato dai deputati Pd.

Eccolo immortalato mentre impegnato in chissà quali discussioni, Giampaolo Russo, ovvero “mr. Tap”, il rappresentante legale della società che costruirà il gasdotto che approderà in Puglia per portare gas dall’Azerbaijan, stato in cui da anni vige una dittatura spietata.

Ma cosa sarà mai venuto a fare a Montecitorio, mr. Tap?

Quali sono i motivi, secondo voi, per cui i lobbisti in questo Paese continuano a occupare le istituzioni con il beneplacito dei parlamentari della casta?

Tratto da M5S Parlamento

13 marzo 2014

Italicum e prese per i fondelli

preferenze_pdVi ricordate le primarie del PD? TV e giornali che ne parlavano tutti i giorni, pubblicità nelle stazione e nelle città. Affluenza in calo del 40% rispetto alle prime primarie, ma nonostante questo più di 2.000.000 di persone andarono a votare leggendo dei programmi che dicevano chiaro e tondo “rivogliamo le preferenze nella legge elettorale“.

E’ stato approvato (da PD e PDL ) in parlamento la nuova legge elettorale, chiamata Italicum. Base portante la completa assenza di preferenze.

La domanda che sorge spontanea è: come si sentiranno i 2.000.000 e passa di persone che non sono sono andati a votare alle primarie ma hanno anche pagato 2 euro per chiedere le preferenze nella futura legge elettorale?

I partiti come al solito pensano a mantenere inalterate le poltrone decisa da un condannato per frode fiscale (Berlusconi) ed un condannato in primo grado per danno erariale (Renzi).

Nel frattempo il M5S sta sviluppando la sua proposta di legge elettorale direttamente on line con gli iscritti.

Trovate qualche differenza?

« Pagina precedentePagina successiva »

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: